GLUTEN FREE D’AUTORE

Tempo fa, quando avevo da poco scoperto di dover variare la mia alimentazione e seguire un regime dietetico senza glutine, ciondolavo in uno stato malinconico all’idea che non avrei più potuto avere la libertà di poter mangiare una pizza o del pane caldo appena sfornato. I tentativi casalinghi iniziali erano un completo disastro e l’unica alternativa che veniva in soccorso ad un’irresistibile voglia di pizza, era quella surgelata della DS, che se veniva cotta rispettandone i tempi indicati, sembrava gommosa mentre se la cucinavi un po’ di più in forno, diventava un frisbee immangiabile. Prestando attenzione alla preparazione di alcuni piatti o agli ingredienti presenti in alcuni alimenti reperibili al supermercato, mi sono resa conto della puntuale presenza del glutine in moltissimi di questi; da qui la domanda è sorta spontanea “che mangio?”. 20161119_221821Mi è stato regalato questo libro (Gluten Free D’Autore della Gribaudo), una raccolta di ricette 100% senza glutine. Piena d’emozione, mi sono tuffata nella lettura, ho praticamente divorato il libro quasi fosse una manna dal cielo e ne sono rimasta profondamente delusa! La maggior parte delle ricette trattate descriveva in effetti piatti senza glutine, ma proprio perché non ne era attore principale o semplicemente comparsa nella ricetta; insomma per farvela breve, nel “Filetto di maialino in manto di pancetta con asparagi Zambana e pino mugo di Cristian Bertol” sicuramente il glutine non è previsto!!!! Avevo l’amaro in bocca, 12 chef di fama pluristellati, 48 ricette griffate e nessuno che mi diceva come impastare la maledetta farina!!! Alla fine la risposta venne da sé : è possibile mangiare con gusto anche senza glutine!
La dieta mediterranea, in prima analisi del quotidiano alimentare, in effetti non aiuta a chi ha problemi di intolleranze alimentari, ma basta effettivamente sostituire la tradizionale pasta, con la pasta GF ed il problema è risolto. Il carboidrato, è presente in tantissimi alimenti, per cui non è così necessariamente un problema poter variare la propria alimentazione. Ovviamente adesso è molto più facile poter variare; per chi è un po’ datato come me, con il regime alimentare GF, sa benissimo che la scelta iniziale era davvero molto limitata per non dire immangiabile; mentre adesso posso tranquillamente dire che esistono davvero moltissimi prodotti senza glutine che non hanno nulla a che invidiare alle varianti tradizionali.
Per tornare al libro, ve lo consiglio vivamente, le ricette le ho provate tutte e sono eccezionali…Magari un giorno ripreparandone qualcuna la inserisco nel blog.
E per voi com’è stato affrontare a primo impatto il cambio dieta?
Spero possiate trovare ispirazione con questo mio post e non vi lasciate scoraggiare…all’inizio è solo una questione di abitudine, ma presto non ci si fa nemmeno più caso. Lasciate pure un commento e raccontate se volete la vostra esperienza.

 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...