LASAGNE NON LASAGNE DI VERDURE

LASAGNE NON LASAGNE DI VERDURE: GF

Questa ricetta dal sapore delicato, è uno dei piatti base più versatili che si presta ad una miriade di varianti, ma che per riprodurlo ci serviamo di semplici alimenti che spesso ritroviamo già in dispensa.
Non a caso questo piatto unico lo definisco un jolly dell’ultimo secondo, quando non si ha tempo di andare a fare la spesa e si hanno degli ospiti a cena,questa ricetta risulta un salvacena.

INGREDIENTIwp-1480164395577

  •  Zucchine, 2 medie
  •  Patate, 2 medie
  • Parmigiano reggiano grattugiato, 2 cucchiai
  •  Cheddar, 150 gr.
  • Burro, 20 gr.
  •  Sale, q.b
  • Pepe, q.b
  • Olio extravergine d’oliva, 1 cucchiaio
  • Noce moscata, 1 pizzico
  • Uova, 1 medio
  • Pangrattato GF, 2 cucchiai rasi
  •  Cipolla, 1 media
  • Farina, 1 cucchiaio
  •  Latte, 300 ml

PREPARAZIONE

-Per la besciamella
In un pentolino versare il latte, aggiungere un pizzico di sale, noce moscata, pepe, la farina ed il parmigiano grattugiato, mescolare con l’ausilio della frusta per bene tutti gli ingredienti e fare in modo che si sciolgano i grumi. Aggiungere la noce di burro e dunque mettere il pentolino a fuoco lento e portare a bollitura. Continuare a girare affinché il composto rimanga liscio e la besciamella non si addensi,circa 5 minuti da quando non comincia a sobbollire. Quindi spegnere il fuoco e mettere da parte la besciamella.

-Per la lasagna
Lavare, mondare le zucchine e pelare le patate e tagliarle a fette sottili per la lunghezza. Spolverizzare in una capiente ciotola le verdure con sale, un pizzico di pepe e aggiungere un cucchiaio d’olio e rimescolare le verdure così che possano insaporirsi.
Preriscaldare il forno a 220°.
Sbucciare una cipolla e tagliarla a fette sottili.
Ricoprire il fondo della pirofila con del pangrattato ed uno strato sottile di besciamella. Adagiare poi un primo strato con le fette di zucchine, il cheddar e le fette di patate e la cipolla e ricoprire con la besciamella. Sbattere l’uovo aggiustandolo di sale e pepe se si desidera e con l’aiuto di un cucchiaio stendere uno strato. Ripetere così questi passaggi fino a livello della porofila.
L’ultimo strato, dovrà concludersi con la besciamella una spolverizzata di pan grattato e di parmigiano ed un filo d’olio, in modo da realizzare la doratura.
Coprire la lasagna vegetariana con la carta di alluminio ed infornare a 220° per 45 minuti circa.
Togliere la carta d’alluminio e continuare la cottura per la doratura per altri 15 minuti.
Controllare la cottura con l’ausilio di una forchetta accertandosi che le verdure risultino morbide.

Bon Appétit

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...