GNOCCHETTI SARDI SENZA GLUTINE AL PESTO DI ZUCCHINE

GNOCCHETTI SARDI SENZA GLUTINE AL PESTO DI ZUCCHINE: GF /V/ EF /

Quando al supermercato, sbirciando tra gli scaffali del senza glutine, scorgi nuovi tipi di pasta, oltre ai classici spaghetti, maccheroni, penne e fusilli, è più che normale sentire una piccola emozione che parte esattamente dallo stomaco! Se poi vi sentirete tirare appena le guance perché ha appena fatto capolino, un accenno di sorriso, niente paura….anche questo è pi che normale. La Garofalo, ci ha fatto dono di una sua linea del senza glutine, offrendo una vasta varietà di tipi di pasta, tra cui lo gnocchetto sardo che io adoro letteralmente. Sono un tipo di pasta tipica della cucina sarda ed hanno la forma di piccole conchigliette rigate, ed oggi ve le propongo con un pesto leggero, dal sapore delicato.

INGREDIENTI:
wp-1490693679443.jpg

  • 2 Zucchine
  • 30gr Parmigiano Grattugiato
  • 30gr Pecorino Grattugiato
  • 1 spicchio d’Aglio
  • 2 cucchiai Olio e.v.o
  • 10gr Pinoli
  • 1 ciuffo di prezzemolo fresco
  • sale e pepe
  • 200gr Gnocchetti Sardi SG della Garofalo

 

PREPARAZIONE:

Lavate e mondate le zucchine, tagliatele a tocchetti. Versate i cubotti nel piatto per cuocere a vapore nel microonde, se non lo avete potete versare i cubotti in una ciotola adatta al microonde (che sia di ceramica o di plastica) aggiungere qualche cucchiaio d’acqua e sigillare con la pellicola trasparente, praticate qualche forellino con uno stuzzicadenti e cuocete per 4 minuti a 800W. Forme di pensiero negano con tutto il cuore, l’ausilio del microonde, spesso lo uso per dimezzare i tempi per quando si va di fretta e si ha poco tempo; per cui se non siete amanti di questo elettrodomestico allora cuocetele nella vaporiera, per otto minuti. Mettete una pentola con dell’acqua sul fuoco e portate a bollore. Una volta cotte lasciatele intiepidire qualche minuto ed andiamo a preparare il nostro pesto: nel mixer versate i pinoli, prezzemolo ed aglio e andate a frullare ad intermittenza, dopodiché aggiungete le zucchine,  il parmigiano, il pecorino, l’olio e salate e pepate a vostro gradimento. A questo punto frullate tutto ed aggiungetelo alla pasta cotta al dente. Cuocete la pasta, scolatela al dente, saltatela a fuoco rigorosamente spento per qualche minuto e servite.

Bon Appétit!

LASAGNE NON LASAGNE DI VERDURE

LASAGNE NON LASAGNE DI VERDURE: GF

Questa ricetta dal sapore delicato, è uno dei piatti base più versatili che si presta ad una miriade di varianti, ma che per riprodurlo ci serviamo di semplici alimenti che spesso ritroviamo già in dispensa.
Non a caso questo piatto unico lo definisco un jolly dell’ultimo secondo, quando non si ha tempo di andare a fare la spesa e si hanno degli ospiti a cena,questa ricetta risulta un salvacena.

INGREDIENTIwp-1480164395577

  •  Zucchine, 2 medie
  •  Patate, 2 medie
  • Parmigiano reggiano grattugiato, 2 cucchiai
  •  Cheddar, 150 gr.
  • Burro, 20 gr.
  •  Sale, q.b
  • Pepe, q.b
  • Olio extravergine d’oliva, 1 cucchiaio
  • Noce moscata, 1 pizzico
  • Uova, 1 medio
  • Pangrattato GF, 2 cucchiai rasi
  •  Cipolla, 1 media
  • Farina, 1 cucchiaio
  •  Latte, 300 ml

PREPARAZIONE

-Per la besciamella
In un pentolino versare il latte, aggiungere un pizzico di sale, noce moscata, pepe, la farina ed il parmigiano grattugiato, mescolare con l’ausilio della frusta per bene tutti gli ingredienti e fare in modo che si sciolgano i grumi. Aggiungere la noce di burro e dunque mettere il pentolino a fuoco lento e portare a bollitura. Continuare a girare affinché il composto rimanga liscio e la besciamella non si addensi,circa 5 minuti da quando non comincia a sobbollire. Quindi spegnere il fuoco e mettere da parte la besciamella.

-Per la lasagna
Lavare, mondare le zucchine e pelare le patate e tagliarle a fette sottili per la lunghezza. Spolverizzare in una capiente ciotola le verdure con sale, un pizzico di pepe e aggiungere un cucchiaio d’olio e rimescolare le verdure così che possano insaporirsi.
Preriscaldare il forno a 220°.
Sbucciare una cipolla e tagliarla a fette sottili.
Ricoprire il fondo della pirofila con del pangrattato ed uno strato sottile di besciamella. Adagiare poi un primo strato con le fette di zucchine, il cheddar e le fette di patate e la cipolla e ricoprire con la besciamella. Sbattere l’uovo aggiustandolo di sale e pepe se si desidera e con l’aiuto di un cucchiaio stendere uno strato. Ripetere così questi passaggi fino a livello della porofila.
L’ultimo strato, dovrà concludersi con la besciamella una spolverizzata di pan grattato e di parmigiano ed un filo d’olio, in modo da realizzare la doratura.
Coprire la lasagna vegetariana con la carta di alluminio ed infornare a 220° per 45 minuti circa.
Togliere la carta d’alluminio e continuare la cottura per la doratura per altri 15 minuti.
Controllare la cottura con l’ausilio di una forchetta accertandosi che le verdure risultino morbide.

Bon Appétit